giovedì 28 agosto 2008

Vi ricordate il ritorno dell'ottimismo? E' finito, passato, morto, ciao. No non è successo niente, sarà la pioggia, saranno le mestruazioni, sarà che per il quarto anno fra una settimana ricomincio a fare il lavoro che più mi si disadatta, quello per cui non sono portata, quello che odio, quello che mi fa stare male, quello che non posso lasciare perché è l'unico per cui mi pagano, quello che mi soffoca, mi fa sentire in carcere, mi fa schifo, mi fa ribrezzo, mi umilia, mi stressa, mi stanca, mi innervosisce, mi manderà dallo psichiatra, mi fa avere paura di me stessa e di quello che potrei fare, avete presente "attento a quello che desideri perché potrebbe avverarsi?" bon, per me vale il contrario, "Attenta a quello che NON desideri perché potrebbe avverarsi", e intanto cadono stelle e si spengono candeline di compleanno e non pensiate che i miei desideri siano del tipo "desidero che Jeff Buckley torni in vita e mi chieda di sposarlo mentre ricevo il nobel per la letteratura", no, sono desideri normali, e no, non aspetto che la realizzazione degli stessi avvenga per grazia divina, mi impegno e lavoro e faccio tutto ciò che deve essere fatto ma non basta, non basta mai, perché siamo in Italia, perché è il 2008, perché io sono io e dicono che sono fortunata perché ho qualcosa che tante persone sognano.

Cazzo, non lo voglio, datelo a chi lo vuole. Io sto vivendo nel sogno di qualcun altro, per me è un incubo, e qualcuno mi dica come faccio a svegliarmi, perché non ce la faccio più.

Non ce la faccio più.

2 commenti:

PaolaClara ha detto...

Con un abbraccio certo non ti aiuterò molto, ma sappi che ti capisco, e come ti capisco...

Anonimo ha detto...

ehm... siamo in due allora a capirti... vuoi venire a fare la centralinista receptionist quando in realtà vorresti diipingere e riempire il mondo di scatti scatti e ancora scatti?
ahimà le tempere e la fotografia c'entrano ben poco con la gestione di più lineee telefoniche.
ora vado.... che ho un cliente in attesa :-(((
Cieluzza