martedì 12 agosto 2008

Quasi ferragosto

La blogosfera è vuota e desolata, ho appena sfiorato l'accascio da pressione bassa davanti all'impiegata delle poste che mi ha dovuto portare acqua e zucchero, ah a proposito di poste, vi ricordate quel pagamento di cui vi parlai qualche post addietro? E' arrivato. Che alla scuola holden leggano il mio blog? Ehilà, ciao voi! Non vi rinnegherò quando sarò famosa! Ariproposito: domenica ho arbitrariamente deciso di mettere il punto finale all'opera seconda, che al momento si trova al vaglio del mio personale e fidato comitato di lettura.
Bene, adesso che siete aggiornati sulle mie recenti attività, potete tornare sereni a leggere Faletti e giocare a frisbee. Buon proseguimento.

In heavy rotation:

5 commenti:

Bra ha detto...

Frequentare la scuola Holden è un mio vecchio sogno...

Hiraeth ha detto...

E' vero la blogosfera è deserta...se ti può minimamente consolare il mio Ferragosto lo passerò rinchiusa in ufficio a lavorare, no frisbee e no Faletti per me...Forza e coraggio ad oltranza! :)
P.S. E per la pressione bassa & c. fai come me: incetta di Supradyn, Biochetasi e Gatorade, senza colpo ferire!

PaolaClara ha detto...

Scuola Holden? Vade retro! Che poi magari mi tirano dietro uno strega a caso...

LB ha detto...

@Bra: se vuoi te lo smonto in due minuti, così non avrai rimpianti! ;)

@Hiraeth: Quel "no frisbee e no faletti" mi consola, in effetti. Mi sa che non ce la passiamo poi tanto male! ;)

@Paolaclara: mi hai fatto ricordare che ho un post in sospeso, a proposito di holden...

FabryTheKid ha detto...

L'impianto armonico e soprattutto i testi fanno di questo pezzo un sublime capolavoro della musica di tutti i tempi.
Ci mancava un pezzo così.....
P.S. Genio eh.....