lunedì 21 maggio 2007

La scoperta dell'acqua calda

Da qualche giorno ho la caldaia agonizzante e l'acqua calda a singhiozzo.
Questa circostanza farà molto ridere le persone che conoscono il mio vissuto caldaico, che vado a riassumere per i non fortunati:
quando arrivai nella città in cui attualmente risiedo, la prima cosa che feci fu una doccia. Fredda. La caldaia si era spenta e non intendeva riaccendersi. Per i successivi tre giorni andai a fare la doccia dai vicini. Fu un modo interessante per socializzare. La sistemazione comunque era molto provvisoria, e presto lasciai i gentili vicini per una mansardina che faceva molto scrittrice bohemien. Ero molto soddisfatta di vivere in un sottotetto nella città dei romantici sottotetti (no, non è Parigi, è la sua versione italico-sfigata). L'unico problema (no, non l'unico, ma di sicuro il più pernicioso) era il boiler che andava acceso due ore prima di usare l'acqua calda. Ciò significava non poter mai dire "faccio una doccia al volo e arrivo".
Dopo due anni, colta da repentina nostalgia delle meraviglie della coabitazione pseudo-universitaria, presi un appartamento con due amici. Il boiler non andava acceso due ore prima, però forniva acqua calda solo per una doccia, dopodichè bisognava (si) attendere due ore. Anche qui, dunque, se tornavo a casa dopo una dura giornata di lavoro e il coinquilino si era appena fatto la doccia, niente "faccio una doccia al volo e arrivo".
L'anno scorso, dopo un'"incomprensione" con la coinquilina, decisi che non avevo più l'età per la vita pseudo-universitaria, e mi riconvertii alle gioie del monolocale. Qui, niente boiler.
Ma, dopo un anno di docce al volo, il karma forse si stava annoiando ed è tornato a deridermi.

E questo è il motivo per cui sono particolarmente sensibile al problema dell'acqua.
Chiudete i rubinetti quando vi lavate i denti. L'acqua è il bene più prezioso!

4 commenti:

casalinga precaria ha detto...

ora capisco perchè ti senti a tuo agio con l'acqua alla gola.

LB ha detto...

Eh...c'ho il trauma!

Atipica ha detto...

ahi la doccia fredda, bruttissimi ricordi!
;-)

LB ha detto...

E ti auguro che restino solo ricordi! :)