mercoledì 3 settembre 2008

Non è un paese per democratici

Dirigente Scolastica: "E la festa di inizio anno culminerà in una messa. Perché io rispetto tutti ma credo che esista un Dio sopra di noi, che è uno anche se viene chiamato con nomi diversi. E quindi, siccome io sono cattolica, faremo una messa. Naturalmente, chi non vorrà partecipare sarà libero di non venire"
LB: "Ah bè, allora. Grazie!"
DS: "E pretenderò il crocifisso in tutte le aule! Perché oggi i bambini e i ragazzi arrivano a scuola senza valori, e il nostro compito è quello di educarli, e io non pongo diktat, ma il crocifisso è un diktat! Noi accogliamo bambini di tutte le religioni e li rispettiamo, ma noi siamo cattolici, la religione di stato è la religione cattolica. Se a qualcuno non piace il crocifisso è libero di non guardarlo!"

LB controlla il suo contratto. Le pareva come di ricordare che fosse stata assunta dallo stato italiano, non da quello vaticano.

Ah già.

L'ho già detto che mi piacciono i paesi scandinavi?

Al limite la Spagna.

9 commenti:

azzurra23 ha detto...

Se il crocefisso lo rovesciamo, vale?????

Anonimo ha detto...

"L' italia ha come religione di Stato il Cattolicesimo"
Io preferisco dire : "L' Italia ha come regime dittatoriale il Cattolicesimo"
Qui mi scomunicano... ma me ne frego visto che non riesco a fare volontariato perchè non c'è NESSUNA e dico NESSUNA associazione laica in tutta Torino prima cintura e seconda cintura.
Al Serrmig non ci posso andare se non faccio la mezz' ora di preghiera con altre persone prima di andare ad accatastare vestiti da mandare in Africa, controllare date di scadenza sui cibi in scatola e cose così. Che scandalo.
No cattolico? No volontariato!
Amen
Cieluzza

Cosmo S. ha detto...

Ue LB ma questo significa che i post di Rosibindi si spostano su Capitolazioni?? Se ti va di alcolizzarti a 3 euro a cocktail fatti sentire, dai così almeno siamo in due a non pensarci..tra qualche settimana tocca a me, ODDIO (per rimanere in tema)! Cosmo S.

Sejo ha detto...

Io non ricordo d'aver fatto il leguleio neanche nelle vite precedenti però ho come la sensazione che la DS si sbagli: in Italia non v'è alcuna religione di Stato. Solo una assai diffusa quanto poco praticata.
Spero che i genitori laici e quelli d'altra confessione s'incazzino.

LB ha detto...

@azzurra: idea interessante. Oppure lo si potrebbe mettere diritto, però poi nessuno mi contesti se accanto ci metto immaginette di Bono Vox, Marx, Che Guevara, Jeff Buckley. Se libertà di culto deve essere...

@Cieli: no cattolico? No valori. Così dicono i cosiddetti credenti.

@Cosmo: dov'è che fanno i cocktail a 3 euri? Parliamone...

@sejo: giusta sensazione. La religione di stato non c'è più dal 1984, revisione dei patti lateranensi. ma non s'incazzerà nessuno, temo.

NonnoInutile ha detto...

Alleluhia LB! E ricorda...trova il signore prima che lui trova TE.
Alleluhia!!!

MARGY ha detto...

vengo con te in Spagna.. anche io amo i "Paesi Scandinavi"!! uahahauhau

Baol ha detto...

Beh...dai...un raro esempio di democrazia italica...


Che schifo

PaolaClara ha detto...

Io mi rivolto dallo schifo. Dopo le media dalle suore non ho più sopportato un granchè queste cose. Rovesciamo il crocifisso.
"no laici, no party"